HERMANOS D'ARGENTINA! LA MOSTRA "FRATELLI D'ITALIA" DELLA F.A.S.I. ARRIVA FRA GLI EMIGRATI SARDI DI BUENOS AIRES

da sinistra: Franco Manca, Marga Tavera, Pedro Marabini, Serafina Mascia
da sinistra: Franco Manca, Marga Tavera, Pedro Marabini, Serafina Mascia

di Serafina Mascia

Dalla Camera dei Deputati della Repubblica Italiana al Senato della Repubblica Argentina. E’arrivata a Buenos Aires la mostra “Fratelli d’Italia” della FASI, prima tappa extraeuropea del percorso che le Acli e le Federazioni dei Circoli Sardi nel mondo stanno realizzando. La Federazione dei Circoli Sardi in Argentina e il Circolo Sardi Uniti di Buenos Aires hanno celebrato  i 150 anni dell’Unità d’Italia  con un programma di eventi che ha concluso le intense giornate della delegazione Ufficiale della Regione Sardegna e dei presidenti della Federazione e dei circoli sardi in Argentina, dedicate alla stipula dell’intesa tra  Regione Sardegna e Città Autonoma di Buenos Aires. La Sede della celebrazione è stato il palazzo del Congresso Argentino. La mostra Fratelli d’Italia ospitata nel Museo Parlamentario “Senador Domingo F. Sarmiento” è stata inaugurata dall’Assessore al Lavoro della Regione Sardegna Franco Manca e dal Direttore Generale della Cultura del Senato Argentino Pedro Marabini, alla presenza dei Presidenti della Federazione e dei Circoli Sardi in Argentina e di un folto pubblico di rappresentanti della comunità italiana di Buenos Aires. Presenti gli artisti argentini le cui opere sono state  pubblicate nel catalogo ed esposte  in mostra. Il benvenuto è stato dato dal Direttore Pedro Marabini. L’Assessore Franco Manca nel suo intervento di saluto, ha ringraziato il Senato per il prestigioso spazio espositivo e ribadito l’impegno a realizzare insieme progetti e manifestazioni volte alla promozione della reciproca conoscenza culturale. Serafina Mascia presentando la mostra ha esposto i contenuti del progetto “Fratelli d’Italia“ 150° anniversario dell’unità celebrato per immagini realizzato dalla FASI: il successo del concorso internazionale, la quantità e la qualità delle opere pervenute, le scelte delle opere migliori per l’assegnazione dei premi e per la pubblicazione del catalogo. Ha illustrato le sezioni, nelle quali sono suddivise le opere della mostra itinerante che partita da Roma attraverso la rete dei circoli sardi sta portando con la leggerezza del sorriso la storia della nostra unità ai fratelli d’Italia  in Europa e nel mondo. Pino Dessì della Consulta ha consegnato il premio Acli all’artista argentino Horacio Fidel Cardo vincitore ex-aequo per la sezione “Così ci vedono“ con l’opera “Working together Works” e all’artista Matias Javier Campagna, il catalogo per l’opera “la ecatomba integradora” pubblicata nella sezione “Sardegna”. Matias Campana, sardo di  terza  generazione è socio del circolo “Radici Sarde” di San Isidro A Orlando Falcon direttore dell’archivio storico del senato è spettato il commento alla mostra. A conclusione il Concerto “Fratelli d’ Italia” presso il teatro del Senato al quale hanno partecipato il Coro “Radici Sarde” di San Isidro, la soprano Carmen Nieddu, figlia di genitori campidanesi, affermata artista del Teatro Nazional Colon di Buenos Aires, l’Orchestra Musicale dell’Associazione Italiana Dante Alighieri di San Isidro, il piccolo grande violinista Diego Mucci Marras, il Coro “Raíces Abruzzesas” di San Isidro. Per concludere, Irma Rizzuti  ha cantato una emotiva versione di “No llores por mí, Argentina”. La perfetta organizzazione delle celebrazioni è stata curata da Margarita Tavera Presidente della Federazione Argentina,da Caesar Merrida Presidente Circolo Sardi Uniti, da Pablo Fernandez Pira del Circolo Radici Sarde San Isidro con la collaborazione dei consiglieri di Sardi Uniti Salvatorangela Solinas, Daniel Falcón Budroni e Beatrice Marongiu (Segretaria della Sardi Uniti); per l’allestimento della  mostra preziosa l’esperienza di Loredana Manca e la disponibilità della direttrice del Museo del Senato e dei sui collaboratori. Erano presenti: Salvatorica Addis Direttrice Servizio Emigrazione; Ignazio Boi Assistente Assessore al Lavoro; Cosimo Tavera Presidente onorario Federazione Argentina; Vittorio Vargiu Ufficio di presidenza Consulta; Loredana Manca (Presidente del circolo di Mar del Plata); Giovanna Signorini (Presidente del circolo di La Plata); Sara Paz (Presidente di Tucuman); Rodolfo Bravo Masala (Presidente del circolo di Villa Bosch); Joana Tevez (Presidente del circolo di Rosario); Ana Ruiu (Presidente del circolo di San Isidro).

Una risposta a “HERMANOS D'ARGENTINA! LA MOSTRA "FRATELLI D'ITALIA" DELLA F.A.S.I. ARRIVA FRA GLI EMIGRATI SARDI DI BUENOS AIRES”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *