L'APPUNTAMENTO CON IL PROFESSOR LUCA DEIANA, E' PER SABATO 28 MAGGIO AL CIRCOLO "LOGUDORO" DI PAVIA


riferisce Gesuino Piga

Il “Progetto AKeA”, acronimo di “A Kent’annos” (augurio sardo di lunga vita), studia da oltre dieci anni il fenomeno della longevità in Sardegna, regione nella quale si contano costantemente 22 centenari in vita ogni 100.000 abitanti.
Il relativo gruppo di ricerca è costituito da demografi, medici, biologi: i demografi indagano sui centenari, nati in Sardegna, avvalendosi dei documenti anagrafici e di quelli parrocchiali e, quindi, costituendo gli alberi genealogici delle relative famiglie di appartenenza; i medici e i biologi compilano le cartelle cliniche sulla scorta di analisi biochimico-cliniche e delle ricerche proteomiche, metabolomiche e di biologia molecolare, mediante l’analisi di campioni di sangue prelevati dai singoli centenari, previo loro consenso.
Fino ad oggi sono state raccolte le certificazioni di oltre 1900 centenari, tra vissuti e viventi in Sardegna, reperendo documenti fino al 1886, che consentono di risalire al 1500.
Con l’impiego di un “Laboratorio mobile di longevità”, l’equipe di ricercatori conta di estendere l’indagine anche ai novantenni e ottantenni, toccando tutti i 377 comuni dell’Isola; i risultati saranno confrontati con una popolazione di controllo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *