JOSEF PIRAS DI BOLZANO, A 19 ANNI HA VINTO UN CONCORSO MONDIALE AD ATENE: E' UN GIOVANE FILOSOFO OLIMPICO!

Josef Piras
Josef Piras

di Massimiliano Perlato

Josef Piras, nato a Bolzano il 15 luglio 1991, si è distinto a livello mondiale per essersi classificato al terzo posto al Concorso Mondiale “Olimpiade della Filosofia” che si è svolta a fine 2010 ad Atene. Nella capitale greca, Josef che insieme alla famiglia è socio del circolo degli emigrati sardi “Eleonora d’Arborea” di Bolzano, ha presentato una tesi in tedesco sulle prospettive di una filosofia antidogmatica.  In quel contesto, il giovane Josef ha rappresentato l’Italia insieme ad un collega studente friulano. Ad Atene sono giunti più di sessanta giovani innamorati della filosofia di tutto il mondo.  Io ho optato – racconta il giovane di origini sarde – per il tema sui diritti umani. Non mi aspettavo il premio, nonostante fossi conscio di poter svolgere un buon compito. Quando gli si chiede come mai si sia indirizzato verso la filosofia, la risposta di Piras è tutt’altro che scontata: Si tratta di una passione nata in itinere. Sono sempre stato portato per la riflessione critica riguardo ogni questione che la vita ti pone davanti. In fondo filosofia è proprio questo: tutti i più grandi rappresentanti di questa disciplina non fanno altro che riflettere intorno alle grandi questioni della quotidianità. Si va dalla crescita dei figli a come portare avanti la propria esistenza. E’ questa la filosofia: non quella che va a perdersi nell’astratto, ma quella che può avere una concreta applicazione.

Per Josef, l’esperienza di Atene, ha dato il via, come un domino, a mille e più riconoscimenti in giro per l’Europa. Va ricordata la giornata trascorsa nella prestigiosa sede dell’Accademia dei Lincei, dove il Presidente Maffei e il Ministro Gelmini, nel corso della “giornata dell’eccellenza”, lo hanno premiato.  Josef ha avuto le congratulazioni del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che lo ha ricevuto al Quirinale. Anche il Ministro della Gioventù, Meloni, lo ha invitato a partecipare al “Festival dei Talenti” che si è svolto al Palazzo dei Congressi di Roma, con tutta una serie di interviste e di sue relazioni sulle connessioni tra la musica e la filosofia.  A seguito di questi straordinari riconoscimenti, Josef Piras è stato richiesto da diverse società filosofiche per una serie di convegni e congressi fra la Germania, la Svizzera e l’Austria.  Josef, non si limita unicamente alla filosofia: conosce correntemente italiano, tedesco, inglese e francese. Studia da qualche anno il cinese e il russo. Ha già pubblicato un saggio “Il paesaggio nell’arte pittorica del Rinascimento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *