LA MOSTRA "FRATELLI D'ITALIA" DOPO ROMA GIUNGE A FIRENZE: SARA' A PALAGIO DI PARTE GUELFA DAL 7 AL 20 MARZO SU ORGANIZZAZIONE DELL'A.C.S.I.T.


di Elio Turis

Realizzata dalla Associazione Culturale Sardi in Toscana  in collaborazione  con l’Assessorato alla Pubblica istruzione ed Educazione
La manifestazione organizzata dalla ACSIT (Associazione Culturale Sardi in Toscana) si struttura intorno ad un concorso internazionale di grafica, disegno pittura ed altro dal titolo “Fratelli d’Italia”, bandito dalla  F.A.S.I. (Federazione delle Associazioni Sarde in Toscana) e dalle ACLI,  voluto dalla Regione Sardegna per celebrare i 150 anni di Unità, e riservato ai migliori artisti che, in Italia e all’estero, operano nel settore della comunicazione per immagine.
Gli artisti sono stati chiamati ad esprimersi in modo originale sul tema scelto del concorso.
Le migliori opere selezionate, , verranno esposte in una mostra itinerante che, in occasione delle celebrazioni ufficiali del 2011, verrà ospitata nelle città di Torino, Firenze, Roma e Cagliari. La mostra verrà poi trasferita all’estero, nei luoghi sede della emigrazione italiana.
Le opere in concorso saranno donate dalla FASI al Museo della satira, della caricatura e dell’immagine di Burgos.
Per comunicare la ricorrenza al mondo dei giovani è stato scelto il linguaggio immediato e fresco della grafica e della satira e la forma artistica dinamica e amatissima del fumetto. 
 Gli obiettivi dell’iniziativa
– Celebrare degnamente i centocinquanta anni d’Unità nazionale  in modo da rafforzare i sentimenti di solidarietà nazionale
– Offrire una vetrina rappresentativa delle identità culturali della Sardegna in luoghi prestigiosi per gli eventi artistici internazionali
 -Stimolare una riflessione sincera, possibilmente priva di retorica, su temi attuali che bene si inseriscono in questa occasione celebrativa: amor di patria, identità nazionale, 
 unità e solidarietà nazionale, Stato e mondializzazione, fine delle ideologie, federalismo e secessione… .  Lasciando che a parlare siano le immagini.
Sono giunte oltre 1400 opere e di queste, dopo un attenta selezione di una giuria  presieduta dal noto pubblicitario Gavino Sanna, si è fatta una graduatoria di vincitori.
E’ stato deciso di fare 4 mostre con 100 opere da esporre nelle città di Cagliari, Roma, Firenze e Torino.
In collaborazione con l’Amministrazione Comunale, con il patrocinio della Provincia di Firenze e della Regione Toscana, con la collaborazione della Confesercenti, viene organizzata una mostra nella sede del Palagio di Parte Guelfa, da lunedì 07 marzo a domenica 20 marzo, nella Sala Brunelleschi.
La mostra si protrarrà sino a domenica 20 marzo con orario dalle 10.00 alle 18.30; le scuole del territorio fiorentino sono invitate a visitarla..
 
Sono inoltre previste delle manifestazioni collaterali, che si terranno nella sala dei Capitani di Parte Guelfa- Sala dei Gigli:
Venerdì 11 marzo 2011 ore 17.00“Sardegna contemporanea. Grandi personaggi che hanno fatto la storia. Da Gramsci a Cossiga”.
Domenica 13 marzo 2011 ore 10.00  Presentazione del libro “Scegliere la patria. Classi dirigenti e Risorgimento in Sardegna” con Aldo Accardo, autore e coordinatore  Regione Sardegna per le celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
Venerdì 18 marzo 2011 ore 17.00 “ Processo all’unità d’Italia” Processo dal vivo senza esiti scontati.
Domenica 20 marzo 2011 ore 10.00 “Sa genti manna” di Marco Pinna Medico in Firenze Documentario storico sulla Sardegna
 
Collaborano per le iniziative: Gianni Conti, Guido Clemente, Pierluigi Onorato, Cosimo Ceccuti, Aldo Accardo ed altri storici ed intellettuali sardi e non.

Una risposta a “LA MOSTRA "FRATELLI D'ITALIA" DOPO ROMA GIUNGE A FIRENZE: SARA' A PALAGIO DI PARTE GUELFA DAL 7 AL 20 MARZO SU ORGANIZZAZIONE DELL'A.C.S.I.T.”

  1. Complimenti Elio, per la iniciativa. Abbraccio
    Lucinha – Sardegna Sa Terra ia in Portuguuese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *