"GENTILES", REPORTAGE SULLA GENTE SARDA: LA MOSTRA DI STEFANO PIA A FIRENZE ORGANIZZATA DALL'A.C.S.I.T.


di Elio Turis

La mostra fotografica “Gentiles” è dedicata alla memoria di mio padre, che per me rappresenta da sempre l’essenza delle migliori virtù della gente sarda. Stefano Pia

Sabato 9 ottobre si è conclusa ospitata nei locali dell’Associazione Culturale Sardi in Toscana, la mostra di fotografia di Stefano Pia “Gentiles” Reportage sulla gente Sarda, ospitata nei locali dell’Associazione Culturale Sardi in Toscana. Dire che è stato un successo, vuol dire sminuire l’evento. Successo di persone che hanno visitato la mostra. Successo di critica. La critica è stata unanime. Ottima impostazione, immagini forti, reali e vive. Persone di tutte le età concordemente hanno confermato quanto, queste immagini in bianco e nero, abbiano suscitato sentimenti ed emozioni e quanto, quelle immagini, ognuno aveva nel cuore e negli occhi ,e come ugualmente vivendo un presente siamo pronti ad affrontare il futuro. Giovani e meno giovani, di qualsiasi livello culturale, hanno riconosciuto nell’autore un forte amore per la sua terra, per la vita quotidiana di pastori, contadini, pescatori, massaie. Persone comuni come “simboli assoluti della personalità sarda”. Un ringraziamento va all’autorità intervenute e ai molti amici che non hanno voluto mancare a questo importante evento.

Stefano Pia nasce a Oristano nel 1978 e vive a Mogoro. Appassionato fotografo, vede nel “saper cogliere il momento deciso” la sua più grande sfida. Inizia ad appassionarsi di fotografia nell’agosto 2004, ma è dal gennaio dell’anno successivo che decide di iscriversi ad un corso di fotografia base presso l’Associazione Culturale Fotografica Dyaphrama di Oristano. In seno all’associazione Stefano spicca da subito per passione, innovazione e impegno; al termine del corso si conquista il primo posto tra gli allievi frequentatori del corso. Il suo modo caratteristico di fotografare, il suo occhio attento alle realtà colpiscono non solo gli occhi ma anche il cuore. Il suo continuo interesse lo porta a frequentare svariati corsi e workshop tra i quali: sulla composizione e lettura dell’immagine tenuta dal fotografo Gigi Olivari, con Dario Coletti un workshop sul fotogiornalismo e con Simone Sbaraglia un corso sulla fotografia naturalistica e di paesaggio. Ha esposto già in innumerevoli occasioni ad Oristano, Nuoro, Cagliari, Terralba, Mogoro, Stintino e Alghero; un suo fotomontaggio è stato esposto alla Fiera Internazionale di Fotografia a Colonia in Germania. Dal 2006 è socio dell’Associazione Dyaphrama, dove per 4 anni è stato eletto nel consiglio direttivo e dove insegna ai corsisti fotografia e fotoritocco. Usa solo apparecchiature digitali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *