ORGANIZZATO DAL CIRCOLO "SARDEGNA" DI MONZA, IL GEMELLAGGIO CULTURALE CON LA CITTA' DI ALGHERO


di Salvatore Carta

Si è concluso con un bel successo il gemellaggio culturale e d’amicizia tra le città di Alghero e di Monza, svoltosi ad Alghero e Fertilia a settembre. L’iniziativa era promossa dal circolo “Sardegna” di Monza, con il patrocinio della Regione Sardegna, della provincia di Monza e Brianza, del Comune di Monza assessorato al Turismo, del Comune di Alghero e della FASI e in collaborazione con l’E.GI.S di Fertilia. La Mostra “Il folklore in Lombardia e in Sardegna”, composta da 70 quadri è stata inaugurata con la presenza dell’assessore al Turismo di Monza, Andrea Arbizzoni e dell’assessore al Turismo di Alghero, Mario Conoci. Ha aperto i lavori Stefano Grassi, responsabile Cultura e Ambiente dell’E.GI.S., l’ente giuliano in Sardegna. Ha preso poi la parola Andrea Arbizzoni, che si è complimentato con il circolo per questa ennesima iniziativa culturale tesa alla salvaguardia delle tradizioni popolari sarde e brianzole, che si aggiunge alle decine di iniziative svolte a Monza.Ha poi sottolineato l’importanza della tutela dei gruppi folk, poiché sono un patrimonio culturale e di identità, che ci è stato tramandato sino ad oggi dai nostri avi della civiltà contadina. In particolare la tutela dell’unico gruppo folk della nuova Provincia di Monza e Brianza: “I Firlinfeu, la Primavera di Sovico”, che portano avanti con cura usi e costumi della Brianza. Ha poi proposto, nell’ambito dello scambio culturale e d’amicizia tra Monza e Alghero, di sottoscrivere tra i due assessorati al Turismo, in collaborazione con gli albergatori di Alghero e di Monza e Brianza, un pacchetto turistico che preveda degli sconti dal 10 al 20% a tutti i cittadini della Brianza che soggiorneranno ad Alghero e idem ai cittadini di Alghero e del Sassarese che soggiorneranno a Monza. L’assessore al Turismo del Comune di Alghero Mario Conoci si è detto entusiasta della proposta. Ha poi ringraziato il circolo Sardegna per il suo impegno a mantenere vivi i colori, i saperi e i sapori della Sardegna in Brianza e in Sardegna e la FASI, con i suoi circoli sardi associati in tutta Italia che operano come ambasciatori della Sardegna nelle terre ospitanti, promuovendo centinaia di iniziative culturali, folkloristiche, turistiche e di amicizia.  Il presidente del circolo “Sardegna”, Salvatore Carta, ha ringraziato i due Comuni per la loro disponibilità a realizzare questo primo incontro-gemellaggio culturale e per il loro impegno a mantenere vivi il folklore e le tradizioni popolari. A ricordo, poi, della bella manifestazione ha consegnato ai due Comuni e all’E.GI.S una pergamena con Diploma di Benemerenza, in segno di riconoscenza.  Dopo il taglio del nastro si è dato inizio ai festeggiamenti con i balli del gruppo folk brianzolo e con un suntuoso buffet a base di vini e delizie della Sardegna, con esibizioni dedicate ai due comuni amici. Poi il gruppo folk “Firlinfeu la Primavera di Sovico” si è spostato nel centro di Alghero, ricevendo tanti applausi e richieste di bis da parte degli algheresi e delle migliaia di turisti presenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *