Dal sito della Camera di Commercio di Sassari, un veicolo per il marketing territoriale

ricerca redazionale

 

La Camera di Commercio ha avviato un progetto finalizzato ad integrare e valorizzare la rete di relazioni tra le pubbliche amministrazioni, gli attori socio-economici locali e le comunità degli italiani all’estero, al fine di supportare l’internazionalizzazione dell’economia sarda. L’obiettivo è quello di creare una comunità d’interessi on line attraverso la quale mettere in rete le competenze dei diversi attori locali dello sviluppo e valorizzare i rapporti maturati dalle comunità di sardi e italiani all’estero, utilizzando uno strumento che faciliti lo scambio di esperienze e conoscenze. La creazione di un sistema efficiente e stabile di relazioni potrà consentire di rilevare ed analizzare le caratteristiche della domanda e dell’offerta nei vari settori, individuando quelli maggiormente interessanti per un incremento delle esportazioni e rafforzando, nel contempo, i contatti e le relazioni dei sardi all’estero con la loro terra d’origine. Uno dei punti di forza del progetto potrebbe essere costituito dalla possibile collaborazione con le Camere di Commercio italiane all’estero e con i Centri Servizi del Sardinia Trade Network, localizzati in diversi paesi europei ed extra europei, operanti in stretto contatto con le federazioni e i circoli dei sardi all’estero. Tali relazioni consentono di rivolgersi efficacemente agli imprenditori sardi che operano all’estero e che intendono investire nello sviluppo di attività economiche e imprenditoriali nei diversi settori dell’economia isolana, in relazione con il tessuto sociale ed amministrativo della regione Sarda. E’ importante sottolineare che i sardi presenti all’estero sono depositari di competenze ed esperienze imprenditoriali che consentono una più chiara comprensione delle dinamiche e delle esigenze dei mercati nei settori economicamente più interessanti per lo sviluppo regionale. Gli stessi emigrati, e le associazioni dei sardi presso le quali si appoggiano, rappresentano di per sé un veicolo privilegiato di informazione e promozione dell’intero sistema Sardegna. Le azioni previste dal progetto sono schematizzabili come di seguito: analisi del contesto, sensibilizzazione degli operatori, identificazione dei Paesi da coinvolgere, formazione degli agenti per l’internazionalizzazione, identificazione del modello di comunità on line, realizzazione della piattaforma telematica, sperimentazione del lavoro in rete, studi per l’internazionalizzazione dell’economia sarda, diffusione degli strumenti e allargamento della comunità.

 

METODOLOGIA OPERATIVA

Il lavoro di seguito presentato, finalizzato alla realizzazione delle azioni iniziali del progetto in questione (analisi del contesto e identificazione dei Paesi da coinvolgere), è costituito da tre parti fondamentali:  Un database costituito da una serie di riferimenti strategici per ogni Paese analizzato, che rappresentano la presenza italiana e sarda nel settore agro-alimentare delle seguenti figure economiche: importatori di prodotti alimentari, titolari di negozi specializzati, ristoratori e chef operanti all’estero. Il database comprende anche tutti i riferimenti dei Circoli sardi all’estero e delle Federazioni dei Circoli: la presenza delle comunità sarde dà infatti la possibilità di individuare punti d’intervento strategici e possibili canali di collaborazione tra i sardi residenti all’estero e quelli che vivono nell’isola. Gli operatori individuati rappresentano importanti potenziali veicoli di marketing territoriale per la promozione dei prodotti agro-alimentari sardi e per l’avvio di rapporti di scambio duraturi nel settore economico e culturale. Una scheda tecnica per ogni Paese censito, volta ad individuare alcune caratteristiche della sua economia, in particolare nel settore dell’ agro-alimentare, come ad esempio: i principali prodotti alimentari importati ed esportati, i rapporti con l’Italia, i vari canali di distribuzione (Grande e piccola distribuzione), il settore della ristorazione e le abitudini alimentari del Paese in esame. Quest’analisi ha anche l’obiettivo di individuare quali Paesi possano essere favorevoli a futuri rapporti di collaborazione con l’Italia e, in particolare, con la Sardegna. Un database che comprende i riferimenti di alcune importanti Istituzioni Italiane all’estero, come le Camere di Commercio Italiane e le rappresentanze degli uffici dell’ ICE (Istituto Nazionale per il Commercio Estero), Enti che hanno il compito di sviluppare, agevolare e promuovere i rapporti economici e commerciali italiani con l’estero e di favorire fondamentali processi di internazionalizzazione delle nostre aziende.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *