Una risposta a “Elezioni in Sardegna: hanno votato il 67,58% degli aventi diritto”

  1. Cari amici di Tottus in pari, dopo lungo tempo che sono rimasto senza potervi contattare causa mancanza del computer, ora mi rifaccio vivo. Complimenti vivissimi per il progresso che noto del vostro (nostro) sito TiP in internet. Sempre più ricco. Tottus in pari lo trovo sempre più ricco e aggiornato su tutto quanto riguarda noi sardi fuori casa e mi pare davvero un luogo ideale per ritrovarci tottus in pari. Un vero salotto di discussione nell’intima gioia di sentirci sardi più che mai… “Meglio sardi che mai”, titolavo un mio passato articolo sul periodico. Ebbene, Tottus in Pari rinnova ad ogni numero e rinforza questo orgoglio, anche se volgendo lo sguardo alla nostra cara “patria”, oggi più che mai ci sembra l’unica regione d’Italia diversamente abile a causa delle tare antiche e della peste perenne di politici incompetenti che non riusciamo a scrollarci di dosso. Ai sardi di fuori dà un disgusto infinito il constatare il teatrino del litigatoio regionale, che sembra non saper produrre altro che liti perenni e notizie di segno negativo. L’opposizione, che in politica si giustifica come un correttivo o un arricchimento di idee, di programmi, di progetti per un bene comune, si esaurisce nell’attività di azzerare l’avversario. Ha ragione Luca Barbareschi (e altri con lui): il vero disastro dei sardi sono i sardi stessi, i loro politici. E intanto… “er popolo se grata”, come dice Trilussa. E per oggi la finisco qui. Un caloroso augurio e un abbraccio a tottus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *