Domenica 25 alle ore 14.10, su Radio Uno Rai Sardegna, si parlerà del "Nuraghe Chervu" di Biella

ci riferisce Battista Saiu

 

Domenica 25 gennaio, alle ore 14.10 , il presidente del Circolo Culturale Sardo "Su Nuraghe" parlerà da Cagliari, dai microfoni di Radio Uno Rai di Radio Sardegna del "Nuraghe Chervu", il primo nuraghe alpino costruito alle porte della città di Biella; "visto che il nostro premier ha fatto tornare in auge i nuraghi – ha esordito la giornalista nell’invitarlo – ci piacerebbe parlare in trasmissione del nuraghe di Biella". Attraverso la radio, i Sardo-Biellesi faranno conoscere ad un pubblico più ampio Biella, la loro città di adozione e gli appuntamenti 2009 che si terranno a Nuraghe Chervu ogni prima domenica del mese, a partire da domenica 1° marzo. Il ricco programma di iniziative, realizzato in collaborazione con l’Istituto del Nastro Azzurro e le Associazioni Combattentistiche e d’Arma della Provincia di Biella, prenderà il via mercoledì prossimo, 28 gennaio, alle ore 12, con la celebrazione della Giornata della Festa di Corpo e della Bandiera dei Reggimenti Storici della Brigata "Sassari" (151° e 152°)".

Nuraghe Chervu è un monumento che trae il nome dalla località presso cui sorge, il torrente Cervo, ed è intitolato:

"Agli intrepidi Sardi della Brigata "Sassari" nel comune ricordo dei 13.602 figli di Sardegna e dei 523 giovani biellesi caduti per l’Unità d’Italia 1918 – 2008"

Durante la trasmissione a Radio Sardegna verranno comunicate alcune proposte della Comunità sarda di Biella studiate per valorizzare il territorio di origine e quello di adozione, connesse con le celebrazioni nazionali per il 150° anno dell’Unità d’Italia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *