Il "Dessì" di Vercelli, racconta la "rivolta di Ampsicora"

 

di Giampaolo Porcu

 

A Vercelli, nel salone dello storico Dugentesco, la Sardegna, ancora una volta, si è manifestata al pubblico, con la sua arte e la sua storia mentre, contemporaneamente, sempre in città e in piazza Cavour, hanno fatto bella mostra di sé l’artigianato e i prodotti agroalimentari dell’isola sempre graditi dai vercellesi. Ancora una volta, dunque, l’Associazione Dessì ha promosso un incontro con la cittadinanza locale per parlare di personaggi che hanno onorato la Sardegna dalle origini della sua storia sino ai giorni nostri. E così è stato raccontato "Ampsicora", antico guerriero sardo che ha combattuto contro i romani negli anni dal 218 a.C al 215 a.C. Ad una platea attenta e interessata nell’ascolto ai fatti narrati, si è rivolto per primo il dott.Tonino Oppes, giornalista-scrittore, capo-redattore di Rai 3 Sardegna, il quale in prima battuta ha presentato due suoi lavori: "Tutti buoni, arriva Mommotti" e "La memoria ha il sapore di menta", dedicati principalmente ai bambini, e successivamente, ha parlato di Ampsicora, della sua tenacia, del suo valore e della temerarietà che ha dimostrato nell’affrontare per lungo tempo un esercito più organizzato, più armato e più numeroso come quello di Roma, caput mundi, possedeva e utilizzava per tenere a freno i popoli conquistati e sottomessi. Un imprevisto contrattempo, all’ultimo minuto, non ha consentito al dott.Maurizio Corona, di presentare, nell’occasione, il suo libro sulla vita e le gesta di Ampsicora " La rivolta di Ampsicora – Cronaca della prima grande insurrezione sarda (215 a.C.). La manifestazione ha avuto largo consenso e il privilegio di ospitare in sala, diverse autorità locali tra cui il Presidente della provincia, Roberto Masoero e l’Assessore comunale Caterina Politi. Il Presidente dell’Associazione "G.Dessì", Dino Musa in apertura ha portato il saluto dei soci e ringraziato quanti hanno avuto sempre attenzione e sensibilità per le attività del sodalizio. L’addetto stampa, giornalista Giampaolo Porcu ha moderato la manifestazione. Dopo la conferenza è stato offerto un buffet e l’invito a visitare la mostra "….e il mare intorno. L’isola come mito" – Rassegna di fumetto, arte grafica e satira, ospitata nel Foyer dello stesso "Dugentesco". Nucleo centrale della rassegna le opere del grande disegnatore sardo Franco Putzolu dal titolo "S.O.S. Sardos", che ironizza sui fatti della Sardegna dal 1972 ad oggi. Il successo, tra i tantissimi visitatori della mostra, è andato ben al là di quanto ottimisticamente ipotizzabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *